[Foodie Friday] 3 Ingredients cookies – Raspberry version

CLICK HERE FOR THE TRANSLATION!

 

Ciao a tutti!
Il post di oggi è un po’ una rivisitazione di una ricetta già proposta (ve l’avevo detto che mi piacevano le cose semplici e veloci, no?), infatti vi avevo già parlato in questo post dei biscotti light fatti solo da due ingredienti di base + un terzo di farcitura: i famosi cookies bana e avena, a cui io appunto avevo aggiunto le gocce di cioccolato per renderli più appetitosi!

Pocchi giorni fa però mia mamma è tornata a casa con un cestino di frutti di bosco freschissimi, e io ho voluto approfittarne!
Di solito li mangio tranquillamente da soli così a manciate, ma stavolta alcuni li ho messo nello yogurt per la colazione, e con altri, ho fatto i biscotti di cui vi parlavo prima, solo che al posto della cioccolata ho messo i lamponi, di cui vado matta!

Nel cercare idee infatti per gustare al meglio i frutti di bosco, oltre che in frullati e smoothies, ho trovato proprio la ricetta di questi biscotti con le dosi giuste, cosa che mi ha risparmiato un paio di tentativi sbagliati, perchè conoscendomi avrei messo o troppi o troppo pochi lamponi, invece seguendo questa ricetta ho riscontrato un buon risultato equilibrato, e in più mi sono anche fatta un giretto sul blog di questa ragazza, e mi è piaciuto un sacco! Ecco qui il link: http://curlsnchard.com/2015/02/27/soft-banana-raspberry-oatmeal-cookies/

 

SAM_2656[1]

Ricetta per 10 biscotti:
1 banana matura
65 gr di lamponi
70 gr di fiocchi d’avena

In una ciotola, tagliare la banana a fettine e poi schiacciarla con la forchetta fino a renderla una pappetta abbastanza omogenea. Aggiungere poi i lamponi interi e l’avena, dopodichè mescolare energicamente così che i lamponi si “spappolino” un po’ da soli ma non si liquefacciano del tutto. Infornare poi a 180° gradi per 15-20 minuti, una volta cotti lasciateli raffreddare, il mattino dopo saranno ancora più buoni!

SAM_2651
Questi biscotti sono leggeri, con pochissimi grassi ma comunque dolcissimi anche senza aggiungere zucchero, grazie al lampone!
Vi lascio anche il calcolo preciso dei valori nutrizionali a biscotto, fatto con Myfitnesspal:

biscotti lamponi
A presto! ❤

Annunci

Prodotti “pensavo peggio/meglio” di Marzo

CLICK HERE FOR THE TRANSLATION!

Ciao a tutti!
Ultimamente i post sui prodotti cosmetici ecobio scarseggiano, lo so, non ho scusanti, ho poco tempo, poche finanze, e ahimè, un sacco di prodotti in lista d’attesa!
Devo anche ammettere però, che ho ricomprato e ricomprerò molte delle cose già recensite (tipo la BB cream So’Bio Etic, o la cipria Hollywood di Neve) perchè mi ci sono trovata davvero bene.
Per questo mese però vi parlo di alcune “novità”:

1. Alverde – Shampoo all’ortica e melissa per cute grassa – 8.5/10

alverde Anti-Fett Shampoo
Allora, io adoro questo shampoo. Me lo sono fatto portare da una mia amica dall’Austria, e devo dire che è un ottimo shampoo per la mia cute grassa. Intanto fa una discreta schiuma, cosa che mi piace molto, perchè dà l’idea di lavare veramente i capelli, e ciò comporta che non ne servano quintali ogni volta. Un altro aspetto positivo è che i capelli rimangono puliti a lungo, io ci faccio tranquillamente tre giorni pieni e li lavo il quarto, quando ormai anche la parte della nuca e del “retro” inizia a dare segni di cedimento (aggiungo che io faccio workout regolarmente ogni giorno e i capelli dovrebbero subire l’effetto del sudore.. nessun problema con questo shampoo!). 200 ml costati sui 2 euro o forse meno, che durano due mesi. Peccato per la reperibilità..
Lo ricomprerei? Ne farò una scorta quando torno in Germania!
Dove trovarlo: Negozi DM

2. The Body Shop – BB Cream al tea tree: 7.5/10

tea_tree_bb1
Ve ne ho parlato qualche post fa, e in questo mese l’ho usata praticamente tutti i giorni, una sola passata per il giorno, due per un trucco più strong e da sera. Continuo a sostenere la mia opinione, non supera certo la BB Cream So’bio, ma per il suo prezzo (sui 10 euro) mantiene le sue promesse: uniforma l’incarnato, copre le piccole imperfezioni e, grazie al tea tree, non ne fa nascere altre seccando già quelle esistenti (aggiungo che con la BB Cream So’bio la mia pelle ha impiegato un po’ ad abituarsi, infatti inizialmente avevo notato una notevole comparsa di brufoletti, cosa che con questa BB Cream non è accaduta). Promossissima, peccato anche in questo caso per la reperibilità.
Lo ricomprerei? Sì
Dove trovarlo: Negozi The Body Shop, o online

3. Alverde – Duo higlighter-bronzer n.01 Light bronze: 9.5/10

ALVERDE-Gebackener-Duo-Bronzer-hell-neu-2012-1-640x640
Voti alti anche in questo caso, per un motivo solo: la miglior terra che abbia mai avuto. La parte dell’illuminante, devo dire la verità, la uso molto poco perchè di base non uso l’illuminante, ma la parte del bronzer la uso per il contouring ed è l’unica terra finora che non verta sul rosso-mattone, ma che abbia una tonalità fredda, perfetta per ombreggiare il viso. Anche la durata è discreta, e se si pensa all’ottimo prezzo e all’INCI, non si può fare a meno di promuoverla! Quel mezzo punto rimasto è, ahimè, la reperibilità.
Lo ricomprerei? Se lo ritrovo (temo abbiano smesso di produrlo) ne compro anche dieci!
Dove trovarlo: Negozi DM

A presto! ❤

[Foodie Friday] 3 Ingredients Pancakes – Low fat, no eggs or butter

CLICK HERE FOR THE TRANSLATION!

Ciao a tutti!
Mi rendo conto che questo post è molto foodie e poco friday, ho avuto problemi con le foto e non ho potuto postare niente fino ad ora, perdonatemi (vi ho risparmiato la .gif stavolta però!)!

Oggi vi parlo di una mia grandissima scoperta (buongiorno, direte voi..) che ha portato alla rovina la mia dieta: i pancakes.

SAM_2609

Io li adoro troppo. La versione originale bella burrosa e grassosa poi mi manda in brodo di giuggiole, ma ciò che mi ha fatto impazzire è la varietà di ricette più o meno facili, più o meno grasse che si trova sul web.
Prima fra tutte la più facile, quella dei banana pancakes, fatti con banana, albumi (in alcuni casi) e poco altro.

Devo ammettere però che quella versione non mi soddisfaceva molto (se volete in un futuro vi pubblico la ricetta anche di quelli, by the way), per cui ho trovato questa fantastica ricetta che prometteva un buon sapore dolce grazie al latte di soia, pochi grassi grazie alla farina integrale e morbidezza grazie al lievito. Ho voluto provarla così per curiosità con yogurt greco (Fage, 0% di grassi) e Marmellata ai frutti di bosco (Rigoni di Asiago senza Zuccheri aggiunti, 0 grassi): una favola, li stramo.

SAM_2608

Ricetta (dosi per 5 pancakes):

120 gr latte (io ho usato quello di soia)
60 gr farina (io ho usato quella integrale di grano tenero)
2 cucchiaini di lievito

Be’, l’avete capito, mi piacciono le cose semplici e veloci! 😉

SAM_2611

Ecco i valori nutrizionali per pancake:
meno di 50 kcal    
0,6 gr di grassi          
9 gr di carboidrati
2 gr di proteine

A presto! ❤

[Foodie Friday] Welcome to the tea party!

CLICK HERE FOR THE TRANSLATION!

5-1951-Alice-in-Wonderland-quotes

Ciao a tutti!
Oggi, se non si fosse capito, voglio parlarvi di tè (questa cosa delle gif animate nei post mi sta sfuggendo di mano, lo so).
Io ho iniziato a berlo da poco, e lo alterno a tisane già pronte così da non farlo mai venire a noia.. uno dei miei preferiti è il tè verde aromatizzato agli agrumi (magari poi vi farò un post con le mie tisane e tè preferiti..), ma adoro anche l’infuso di Karkadè (o fiori di ibisco), e entrambi sono attimi alleati della dieta grazie alle loro proprietà diuretiche, stimolanti e bruciagrassi!
tumblr_mfgd7j5s6a1qa3c95o1_1280

Esistono però tantissime varietà di tè, e potete scegliere quella che vi piace di più o che fa al caso vostro! Ecco qui per esempio una grande varietà di tè e infusi e le loro proprietà:

8edb1717ce3e3d7e64b29ea16c0f508f

La scelta “difficile” da fare poi è se prenderlo sfuso in erboristeria o comprare le bustine già pronte.. non vi nego che fino ad ora in casa tengo le bustine comprate al supermercato, ma c’è un valido motivo: devo capire che tipo di tè mi piace, visto che fin da quando ero bambina non mi è mai piaciuto! Con il crescere i miei gusti sono cambiati e con essi anche la mia posizione nei confronti del tè, quindi passerò alle foglie il prima possibile! Ecco perchè:

2309381d9eb38ce5aea64527937f1c55
d419f33fb012b4c3ce5e4c4077f5435e
baaa8957976cacc6e11e9adba64b0e65
de3e331f478492a894894171f236fcca

A presto! ❤

[REVIEW + SWATCHES] THE BODY SHOP – BB CREAM AL TEA TREE

CLICK HERE FOR THE TRANSLATION!

Ciao a tutti!
Oggi vi parlo di una BB cream comprata in Germania, ma stranamente non è della Alverde! XD E’ della marca The Body Shop, che ovviamente in Italia è praticamente impossibile da trovare a meno che non si ordini dal sito.
Io ho avuto la fortuna di trovare casualmente uno store in Germania (a Kassel, per la precisione) e, inutile dirlo, ho fatto razzie!

tbs-tea-tree-flawless-bb-cream-featured

La BB cream in questione l’ho presa pensando alla mia adorata So’bio che stava finendo, e dato che questa non costava tantissimo ho voluto cogliere l’occasione per provarla, dato che di questa marca non avevo mai provato niente. Vediamo un po’ di cosa si tratta:

La BB Cream al Tea Tree è una crema ideale per idratare e al tempo stesso curare le pelli grasse e impure. È una crema leggera ricca di olio purificante di Tea Tree, proveniente dal Commercio Equo con il Kenya, che uniforma il colorito del viso e al tempo stesso combatte contro le imperfezioni della pelle. Da utilizzare prima del make up. La tonalità 01 è adatta ai coloriti chiari.

Formato: 40ml
INCI

2dfnsg

Cosa ne penso:
Lo dico subito a scanso di equivoci..non sostituisce in modo assoluto la BB cream So’bio che io adoro tanto, ma è una buona BB Cream che svolge egregiamente il suo lavoro per un trucco leggero per tutti i giorni, ma estremamente versatile e per questo si rende stratificabile e adatta ad un trucco più coprente. Di base infatti non copre moltissimo, ha una consistenza piuttosto liquida e più che coprire, corregge e uniforma l’incarnato. E’ però stratificabile e quindi con un ulteriore strato aumenta ovviamente la coprenza e la resa. Io la uso per tutti i giorni, ma all’occorrenza si è dimostrata una buona alleata anche con un filo di fondo minerale sopra per fissarla e renderla più coprente, e un po’ di cipria opacizzante. La ritengo poco adatta a pelli estremamente grasse e impure, ma io che ho la pelle mista/grassa l’ho utilizzata senza problemi aiutandomi con una cipria opacizzante a lunga tenuta.
Promossissima, anche per il rapporto qualità/prezzo.. ne basta pochissima per tutto il viso, quindi un tubetto dura un sacco!

PicMonkey Collage
A sinistra senza niente, a destra con due passate (scarse) di BB cream

A presto! ❤

[Foodie Friday] Be a Minion.. eat a Banana!

CLICK HERE FOR THE TRANSLATION!

giphy

Ciao a tutti!
Si capisce che io adoro i Minions? *.* Ho pure la cover in silicone per lo smartphone.. e puntualmente tutti i miei amici mi prendono in giro perchè dicono che vado in giro con una padella in mano da quanto è grande!
Scusate la divagazione, tutto questo è solamente per introdurvi il post di oggi che, se non si fosse capito, verte sulle banane!

Più che del frutto in sè e delle sue proprietà, vorrei parlarvi di un paio di snack che mi sono “inventata” (come se non li avesse mai preparati nessuno..) in questa settimana per risolvere il solito dilemma di snack veloci pre/post workout. La banana infatti è molto importante se si pratica fitness o sport in generale, povera di grassi ma grande fonte di energia se consumata prima dell’allenamento, se consumata dopo è comunque un ottima alleata grazie al suo apporto di fibre e proteine (e potassio ovviamente), che aiutano il recupero dei nostri muscoli.

Io in questa settimana mi sono fatta quindi un paio di snack di cui vi lascio le foto, uno pre workout e uno post workout (in due giorni diversi eh..):

PRE-WORKOUT

PicMonkey Collage
Banana a fette con miele e una spolveratina di muesli

POST WORKOUT

Banana, muesli alla frutta e yogurt magro a piacere
Banana, muesli alla frutta e yogurt magro a piacere

A presto! ❤

Makeup look: Sleek palette Vintage Romance

CLICK HERE FOR THE TRANSLATION!

Ciao a tutti! Anche oggi senza una logica vi posto le foto di un trucco (di cui, devo ammetterlo, vado particolarmente fiera) che ho arrabattato qualche settimana fa unicamente con la palette Vintage Romance della Sleek, acquistata sul sito Maquillalia. Il trucco è questo: SAM_2369 PicMonkey Collage

Ho usato:
Primer Potion Urban Decay
Purpose in Prague come base sulla palpebra mobile
A vow in Venice + Marry in Montecarlo per l’angolo esterno e la piega dell’occhio
Meet in Madrid e Lust in LA al centro della palpebra mobile
Forever in Florence nella rima inferiore
eyeliner Benecos
– matita Neve Cosmetics Vanità/Purple nella rima interna
– mascara Extreme Black Alverde
+
Rossetto Rimme Kate Moss 104

A presto! ❤

[Foodie Friday] Overnight oatmeal al biscotto

CLICK HERE FOR THE TRANSLATION!

Ciao a tutti!
Oggi una ricetta super golosissima che io avuto modo di sperimentare (e mangiare) un paio di volte a colazione: uno pseudo-porridge assolutamente light e con pochi grassi!
Con le mie manie salutiste, oltre alla passione per il fitness ho acquisito anche una passione per le non-rinunce culinarie, nel senso che mangiare sano non significa mangiare solo frutta e vedura e stare a dieta. Ho capito che dieta vuol dire stile di vita sano e bilanciato, esattamente come il cibo che deve nutrire il nostro corpo. Per questo mi sto cimentando in colazioni/merende/pasti che oltre ad essere sani e bilanciati siano anche gustosissimi da mangiare, così da non sentire il bisogno di “sgarrare” o di mangiare roba poco sana!

Chi mi segue su Instagram avrà più o meno presente questa foto!
Chi mi segue su Instagram avrà più o meno presente questa foto!

Il piatto (anzi, bicchiere) di cui parliamo oggi è appunto una specie di porridge di fiocchi d’avena meno papposo di ciò che abbiamo in mente quando diciamo porridge, fatto con yogurt greco, latte (io ho usato quello di soia), pochissimo miele e cioccolata! Questo particolare tipo di porridge denso, lo si ottiene lasciando a “macerare” i fiocchi d’avena nello yogurt e nel latte tutta la notte: il risultato è un composto il cui sapore è molto dolce.. sembra infatti di mangiare impasto per biscotti! 

cookie3

La ricetta di questa fantastica colazione/snack non è ovviamente mia, ma l’ho presa da qui, io mi sono solo limitata ad aggiustarla secondo i miei gusti e a convertire le unità di misura (cups, teaspoon ecc.) in grammi, ed ecco la ricetta aggiustata e approvata:

Ingredienti (per 1 porzione, un bicchierone da circa 200-250 grammi):
80 ml di latte (io ho usato quello di soia) 70 + 10 da aggiungere la mattina per ammorbidire
90 gr di Yogurt Greco Total 0% Fage
9 gr di gocce di cioccolato fondente
3 gr miele di castagno (o un dolcificante a piacere)
40 gr di Fiocchi d’avena

Mettere tutti gli ingredienti in un vasetto (fa molto tumblr..) o tazza (o bicchierone nel mio caso) e mescolare.
Coprire con un foglio di carta (stagnola o domopack) e mettere in frigorifero.
Lasciare il composto in frigo per tutta la notte, o comunque per almeno otto ore.
Aggiungere un’pochino di latte al mattino, se necessario, per ammorbidire il tutto.
Mescolare e.. mangiare!

cookie4

Ecco anche la tabella degli approssimativi valori nutrizionali (calcolati con l’app FatSecret):

Screenshot_2015-02-27-14-36-57

A presto! ❤

Prodotti “pensavo peggio/meglio” di Febbraio

CLICK HERE FOR THE TRANSLATION!

Ciao a tutti!
Solito appuntamento mensile con i nuovi prodotti utilizzati questo mese!

1. Alverde – Cream to powder concealer n.10 natural beige: 7/10
bild-alverde-cream-to-powder-concealer-data
Questo correttore l’ho fatto recensire a mia sorella, dato che l’avevo regalato a lei che necessitava di un correttore più di me, quindi ho chiesto proprio a lei di farne una recensione, e questo è ciò che ne pensa: “Direi un 7, copre bene le imperfezioni della pelle, meno le occhiaie ma comunque ne migliora decisamente l’aspetto. Essendo in crema tende a diventare appiccicoso soprattutto su chi come me ha la pelle grassa, ma questo problema lo risolvo bene usando sia il fondotinta che la cipria minerale, che ne aumentano la coprenza e ne prevengono la collosità.
Dove trovarlo: DM, stores tedeschi
Lo ricomprerei? Diciamo che lo ricomprerò per provarlo io stessa, dal parere di mia sorella mi ispira, dato anche che costa poco!

2. The body shop – Argan oil body butter: 7/10
wild-argan-oil-body-butter_l

Questo prodotto l’ho potuto testare grazie alla gentilezza di una commessa tedesca che insieme ad alcuni prodotti comprato nel negozio The Body Shop mi ha regalato dei campioncini di prodotti tra cui questo burro corpo che ho prontamente regalato al mio ragazzo, non tanto perchè lui lo usi come burro corpo, ma perchè aveva bisogno di una crema/burro per le mani e io non ne avevo altri da dargli. In realtà stando alla sua telegrafica tesimonianza sostiene che questo burro copro sia buono anche per le mani perchè (le parole in corsivo sono le sue risposte alle mie domande) le sue, distrutte abbastanza dal freddo, stanno meglio, e quindi il suo parere su questo burro è che ci si trova bene. Mi dispiace non potervi dire di più, ma capirete bene che è già un gran risultato quello che ho ottenuto io! 😛
Dove comprarlo: Negozi The Body Shop fisici o online
Lo ricomprerei? Beh no, non uso burri corpo!

3. Yes to Carrots – Leave-in conditioner: 7/10

0081386601982_500X500

Che fantasia, un altro 7! Non ho altro voto da dare a questo balsamo che in effetti non si comporta male, nonostante non sia proprio il balsamo della vita. E’ pensato come un balsamo senza risciacquo ma io un pochina d’acqua ce la passo comunque perchè ho paura che i miei capelli grassi si ungano velocemente, e quindi lo stempero con un po’ d’acqua appena lo applico sui capelli. L’ho usato precedentemente anche come maschera, e forse in quel modo mi era piaciuto di più, perchè lasciandolo diverso tempo in posa ammorbidiva e idratava davvero molto i capelli, risciacquandolo poi non lasciava i capelli unti o pesanti. Come maschera lo promuoverei a pieni voti, come balsamo mi mantengo sul 7 perchè non credo sia adatto a tutti i tipi di capelli, ma solo a quelli veramente secchi che non si ungono facilmente nemmeno alla cute, ovvero non i miei!
Lo ricomprerei? No
Dove trovarlo? Io lo presi da Sephora, ma lo vendono anche diversi siti online

A presto! ❤

[Foodie Friday] Piadine integrali senza strutto

CLICK HERE FOR THE TRANSLATION!

Ciao a tutti!
Proseguo imperterrita questa rubrica mangereccia più che altro per me stessa in realtà, per creare una specie di database delle ricette semplici e salutari che mi sono venute bene (e non è cosa da poco nel mio caso..) e che mi sono piaciute!
Questa idea delle piadine integrali è nata da un sacco di farina integrale in casa avanzata da un tentativo di pancakes poco riuscito (ma non preoccupatevi, ci sto lavorando.. ) e ho deciso di provare a fare delle piadine che sostituissero la solita e monotona (per quanto buonissima) fetta di pane!

Cercando sul web ho trovato diverse ricette, e da tutte quelle che ho trovato ho preso qualcosa, un ingrediente, le dosi, ecc.. quello che ne è venuto fuori è questo:

Ingredienti per 5 piadine (diametro 20 – 25 cm circa): 
300 gr di farina integrale di grano tenero
mezzo cucchiaino scarso di bicarbonato
mezzo cucchiaino scarso di sale
2 cucchiai d’olio extravergine di oliva
acqua qb per formare una palla di impasto tipo quello per la pizza

Unire tutti gli ingredienti (in questo ordine) e amalgamare poi con le mani fino a formare una palla di impasto tipo la pasta da pizza, omogeneo, morbido e compatto. Dividere poi l’impasto in 5 palline e col mattarello spianarle fino ad ottenere lo spessore e il diametro desiderati. Io ho realizzato cerchi di diametro 20 cm circa e spessi un millimetro, ho cercato di mantenere le mie piadine fini ma non troppo, affinchè poi rimanessero morbide dopo la cottura. Cuocere poi i dischi ottenuti su una padella preferibilmente antiaderente (sennò vi tocca oliarla o imburrarla un po’) precedentemente messa sul fuoco a scaldare. Vi ci vorranno circa 3-4 minuti al massimo per lato, e la vostra piadina sarà pronta!

SAM_2506

Io l’ho farcita con ricottina light, foglie di insalata e fette di fesa di tacchino.. ottima e super leggera! Infatti facendo un rapido calcolo sono meno di 250 calorie per piadina (vuota), niente in confronto alle 370 calorie di una piadina confezionata e fatta con lo strutto! Pensate poi ai conservanti risparmiati e ai grassi in meno!

SAM_2509 SAM_2511

A presto! ❤