Come costruire un acchiappasogni

PicMonkey Collage2

Per me rispettare la natura vuol dire innanzitutto riciclare; la creazione di cosmetici e prodotti per il corpo ecobiologici direi che è successiva alla mia passione per il fai-da-te riciclato..ecco perchè voglio farvi vedere come ho costruito un acchiappasogni con oggetti trovati in casa!

STEP 1

Per prima cosa ho usato del fil di ferro per formare “lo scheletro” dell’acchiappasogni, modellandolo a forma di cerchio con diametro di circa 15-20 cm, e rendendolo più massiccio usando “più strati” di fil di ferro, cioè formando più cerchi consecutivi dello stesso diametro. Per renderli più stabili consiglio di girare intorno al fil di ferro dello scotch, cosa che renderà il nostro scheletro ancora più massiccio oltre che meno morbido.

STEP 2

Ricoprite quindi l’intero film di ferro di scotch e poi ancora di un nastro a vostra scelta. Io ho optato per un filo di lana blu che ho girato tutto attorno al fil di ferro, facendo attenzione a non lasciare nessun buco tra un giro e l’altro. Lasciate liberi almeno 5 cm di filo prima di iniziare ad arrotolarlo, ci serviranno per aggangiare il nostro acchiappasogni. Quando ho finito tutto il giro ho annodato le due estremità (quella all’inizio e quella alla fine) e ho così formato il cappio per appendere l’acchiappasogni.

STEP 3

La retina, ovvero la parte centrale del nostro acchiappasogni, è fatta da un normale filo da cucito (io avevo dei rimasugli di moulinè, ma va bene qualsiasi filo, basta che non sia troppo massiccio come la lana).Annodate l’estremità con cui iniziate al cerchio ricoperto (preferibilmente accanto al nodo del cappio) e poi iniziate con la rete: se volete rendere il vostro acchiappasogni ancora più decorato, mentre fate la rete ogni tanto infilate qualche perlina, così la rete risulterà meno vuota!

STEP 4

Per il secondo strato (e per quelli successivi di rete) il meccanismo è sempre il solito 🙂 Quando avete esaurito lo spazio, annodate il filo su se stesso oppure annodatelo a uno dei nodi più vicini per non far sciogliere la retina. Consiglio di aggiungere un perlina al centro della rete per “mascherare” il nodo e decorare ancora di più l’acchiappasogni.

PicMonkey Collage

 

 

 

 

STEP 5

Tagliate dei segmenti dal filo che avete usato per circondare il cerchio (o anche da quello usato per fare la retina) e annodateci delle piume (io le ho trovate a giro per casa, vanno bene anche quelle dei boa di piume, usati spesso per carnevale) (vedi immagine sopra), infilateci delle perline..insomma sbizzarritevi a decorare il vostro acchiappasogni!

STEP 6

Agganciate infine questi fili all’acchiappasogni, consiglio di metterne almeno uno nel centro esatto (il più lungo) e poi ai lati via via più corti..ne potete aggiungere quanti ne volete!

Spero di essere stata abbastanza chiara e di aver supplito a quello che non ho saputo spiegare con le immagini..in ogni caso, se anche queste non fossero bastate, ci sono tantissimi video su youtube (“Tutorial how to make a dreamcatcher”) che sono mooolto più chiari di un post scritto su un blog 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...